Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Israele ed Emirati Arabi Uniti, accordo storico mediato da Trump

  • a
  • a
  • a

Accordo storico, quanto improvviso, tra Israele ed Emirati Arabi Uniti per stabilire una piena normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra i due paesi. Lo ha annunciato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che ha lavorato a questo dossier con cautela riuscendo, in un momento così difficile per le relazioni diplomatiche globali a causa del coronavirus, a trovare una possibile strada per la stabilizzazione del Medio Oriente. L’accordo è stato raggiunto durante una telefonata a tre con Benjamin Netanyahu e il principe ereditario Mohammed bin Zayed. Punto nevralgico dell’intesa è la rinuncia di Israele ai piani di annessione del territorio occupato dalla Cisgiordania per concentrarsi sul miglioramento dei suoi legami con il resto del mondo arabo. Il presidente degli Stati Uniti ha pubblicato su Twitter il comunicato congiunto con cui i tre Paesi hanno annunciato l’intesa, che gli stessi protagonisti hanno definito «storica». In base all’accordo gli Emirati Arabi Uniti diventerebbero il primo Paese arabo del Golfo a instaurare rapporti diplomatici con Israele. Le due delegazioni si incontreranno nei prossimi giorni per siglare accordi bilaterali riguardanti alcuni settori chiave, come sicurezza, le telecomunicazioni, l’energia all’assistenza sanitaria.