Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Garmin, lento ripristino: ma alcuni servizi sono ancora bloccati. Il malware che ha fatto breccia si chiama WastedLocker

  • a
  • a
  • a

Garmin sempre bloccato, ma arrivano segnali di ripristino: alcuni servizi canonici sono fermi, altri parzialmente stanno tornando online. Continuano nel frattempo ad arrivare le conferme: l’attacco subito dall'azienda è quel WastedLocker di cui già si vociferava, benché ancora non sia chiaro come l’attacco hacker abbia potuto sprigionarsi con tanta capillarità.

Un attacco di questo tipo implica l’impossibilità di accedere ai propri file, i quali vengono improvvisamente crittografati e messi quindi sotto sequestro. Per poterli “liberare” e tornarne in possesso le possibilità sono tre: avere un backup disponibile, tale da poter svuotare le unità di memoria colpite e ripristinarne l’immagine attraverso le copie a disposizione, pagare un riscatto (si parla di 10 milioni),  liberare i file inserendo la giusta chiave di sicurezza, aspetto però estremamente complesso e non sempre possibile. Un attacco con WastedLocker, tuttavia, non dovrebbe implicare problemi a livello di privacy poiché i dati degli utenti non sarebbero prelevati: