Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Coronavirus, altro allarme dalla Cina: 61 nuovi casi. E' il dato peggiore dal 6 marzo

  • a
  • a
  • a

Coronavirus, i dari che arrivano dall'estero continuano ad essere negativi. In Cina sono stati ufficializzati 61 nuovi casi, di questi 57 sono stati trasmessi sul posto, non sono cioè casi di rientro. Il dato è stato ufficializzato dalla Commissione sanitaria nazionale spiegando che la provincia occidentale di Xinjiang, dove all'inizio di luglio era stato segnalato un focolaio, ha confermato 41 positivi nel capoluogo Urumqi. Nel nordest della Cina, nelle province di Liaoning e Jilin, sono stati segnalati rispettivamente 14 e due casi. Nessun nuovo caso, invece, a Hubei, da dove è partita la pandemia. Sono i dati peggiori dal 6 marzo.