Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Garmin, attacco hacker. Tutti i servizi sono offline da più di ventiquattro ore

  • a
  • a
  • a

Il colosso americano Garmin, azienda leader nella navigazione Gps e nelle tecnologie indossabili legate ad attività sportive outdoor e fitness, è stato costretto a chiudere i call center, il sito web e alcuni altri servizi online dopo che un attacco di ransomware (un virus che limita l'accesso del dispositivo che infetta)  ha crittografato la rete interna e alcuni sistemi di produzione. Un attacco hacker che ha avuto un impatto significativo considerato che è stato chiuso pure il servizio Garmin Connect, su cui milioni di sportivi fanno affidamento per sincronizzare (molti tramite Strava) le loro attività sportive, come corsa, nuoto e ciclismo, con un'app per smartphone per monitorare le prestazioni.

Nei vari messaggi sul web e sui social, Garmin si è scusata con gli utenti e ha spiegato l'entità dello stop dei servizi: "Attualmente stiamo vivendo un'interruzione che riguarda Garmin.com e Garmin Connect", ha affermato la società. "Questa interruzione riguarda anche i nostri call center e al momento non siamo in grado di ricevere chiamate, e-mail o chat online. Stiamo lavorando per risolvere il problema il più rapidamente possibile e ci scusiamo per l'inconveniente" spiegano dall'azienda americana. Non è ancora noto se l'attacco riguardasse la perdita o il furto di dati dei clienti.