Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Silvia Romano, Aisha si confessa sulla conversione all'Islam: "Velo simbolo di libertà"

Esplora:

In una intervista al giornale online La luce

  • a
  • a
  • a

"Per me il mio velo è un simbolo di libertà, perché sento dentro che Dio mi chiede di indossare il velo per elevare la mia dignità e il mio onore, perché coprendo il mio corpo so che una persona potrà vedere la mia anima. Per me la libertà è non venire mercificata, non venire considerata un oggetto sessuale«. Lo dice Silvia  Romano, la cooperante milanese rapita nel 2018 in Kenya e successivamente liberata, al giornale on line "La Luce" di Davide Piccardo.

 

"Quando vado in giro - ha aggiunto - sento gli occhi della gente addosso; non so se mi riconoscono o se mi guardano semplicemente per il velo; in metro o in autobus credo colpisca il fatto che sono italiana e vestita così. Ma non mi dà particolarmente fastidio. Sento la mia anima libera e protetta da Dio"