Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vandali contro la Sirenetta di Copenaghen: "Pesce razzista"

  • a
  • a
  • a

La follia sembra non avere più limiti. A Copenaghen è stata sfregiata la statua della Sirenetta. Il simbolo della capitale della Danimarca è stato vandalizzato con la scritta racist fish, pesce razzista, lasciata con la vernice spray nera sulla pietra che sostiene la scultura. Un gesto inspiegabile perché nella storia della Sirenetta non ci sono allusioni di carattere razzista. Nata grazie allo scrittore Hans Christian Andersen, è stata anche una fortunata protagonista della Disney e c'è chi sostiene che proprio nel film, durante la scena della canzone "In fondo al mar", improvvisamente appare un pesce nero con le sembianze degli afro-americani. La statua ha oltre cento anni ed è all'ingresso del porto della capitale danese. Non è la prima volta che viene presa di mira dai vandali che l'hanno spesso imbrattata e danneggiata, sia spezzandole un braccio che rubandole la testa. A gennaio era stata imbrattata con la scritta "Free Hong Kong".