Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Parigi, dopo più di tre mesi riapre la Torre Eiffel: niente ascensori

  • a
  • a
  • a

 La «dama di ferro», come la chiamano i francesi, ha riaperto le porte da questa mattina, giovedì 25 giugno 2020, per la gioia dei turisti che, seppur molto meno numerosi dei tempi pre-Covid e quasi esclusivamente di provenienza locale, purtuttavia non hanno abbandonato le strade della Ville lumiere. Da oggi infatti è possibile accedere alla Tour Eiffel, anche se in «modalità sportiva». Sarà infatti consentito l’utilizzo esclusivamente delle scale per arrivare fino al secondo piano fatto salvo - ca va sans dire - l’uso obbligatorio della mascherina e la disinfezione delle mani con il gel idroalcolico abbondantemente fornito dai responsabili degli accessi alla struttura, che hanno allestito una trentina di punti di distribuzione. «Si tratta di una riapertura progressiva» spiega Victoria Klahr, responsabile della comunicazione dalla società che gestisce il monumento. «Prima dell’epidemia accoglievamo duemila persone al primo piano ma attualmente fermeremo gli accessi a 750 presenze. Al secondo piano ci si limiterà a 700 persone contro le 1.200 di prima». Sulle scale verrà impedito ogni «incrocio» tra chi sale e chi scende: si accederà alla struttura dalle scale dell’ingresso Este e di scenderà da quelle del lato Ovest.