Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caldo anomalo in Siberia e temperature da record: in un villaggio toccati i 38 gradi

  • a
  • a
  • a

Temperature record sono stata registrate in questi ultimi giorni nella regione dell’Artico dopo che per settimane un’ondata di calore anomalo ha investito tutta la Siberia. Nel nord ovest a maggio le temperature sono state di dieci gradi superiori alla media. L’ondata di calore ha provocato nuovi incendi, scioglimento del permafrost e una invasione di falene, le cui larve erodono la corteccia delle conifere lasciandole ancora più esposte agli incendi. Secondo il servizio meteo russo Pagoda i Klimat, a Verkhoyansk il termometro lo scorso fine settimana ha toccato i 38 gradi, superando il precedente record, raggiunto nel giugno del 1915, a Fort Yukon, in Alaska (37,8 gradi). La temperatura massima mai registrata nella cittadina di Verkhoyansk, in cui vivono 1300 persone, era stata raggiunta nel luglio del 1988, con 37,3 gradi.