Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus nel mondo, contagi ancora in aumento e morti. Polemiche in Spagna per la riapertura parziale

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

I dati sull'emergenza Coronavirus nel mondo continuano a essere drammatici, come conferma la rilevazione effettuata nella mattinata del 13 aprile 2020 dalla Johns Hopkins University: i casi di contagio sono 1.850.527 i casi di contagio da Covid 19 con gli Stati Uniti al primo posto con 557.571 contagiati, seguiti da Spagna (166.831), Italia (156.363), Francia (133.670), Germania (127.854), Gran Bretagna (85.208), Iran (71.686), Turchia (56.956) e Belgio (29.647). In Cina, dove in numero dei contagi si attesta a 83.523, domenica 12 sono state registrate 108 nuove infezioni, delle quali 98 importate e 10 domestiche. In questo genere di quadro generale assume un carattere di eccezionalità la decisione assunta in Spagna, dove dopo due settimane di lockdown totale è stato deciso di riaprire alcune attività non essenziali. Si tratta di una riapertura che, per quanto prevista fra rigidissime misure di igiene e sicurezza, sta generando parecchie critiche, come scrive il quotidiano El Pais, da parte di molti operatori sanitari, forze politiche e amministrazioni territoriali, prime fra tutte quelle della Catalogna. Ancora chiusi scuole, cinema e teatri, ristoranti locali e bar.