Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trump contro l'Oms: "Controllata dalla Cina, stop ai rapporti". E negli Usa i morti salgono a 101.617

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Negli Stati Uniti, primo Paese al mondo per numero di contagi a causa della pandemia di Coronavirus, continua a lievitare il numero di morti. Nelle ultime ventiquattro ore se ne sono registrati almeno 1.297. I dati della Johns Hopkins University parlano di 101.617 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. In totale negli Usa vengono segnalati 1.721.750 casi di Covid 19. Lo stato di New York, come emerge dai dati riportati dalla Cnn, resta il più colpito con 366.733 casi (29.529 decessi). Intanto gli Stati Uniti «terminano» le loro relazioni con l’Organizzazione mondiale della sanità e ridirigono i loro fondi verso «altre organizzazioni». Lo ha annunciato il presidente Usa Donald Trump, accusando l’Oms di essere «totalmente controllato» dalla Cina. L’Oms, ha detto Trump, non ha attuato le necessarie riforme dopo le critiche mosse dagli Usa riguardo alla gestione della pandemia di Coronavirus e si è affidata in maniera eccessiva alle informazioni fornite dalla Cina. Leggi anche: caso Floyd, poliziotto arrestato.