Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Polizia irrompe nel campus, decine di arresti

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Gli agenti antisommossa hanno fatto irruzione nel campus del Politecnico di Hong Kong ed hanno proceduto all'arresto di diverse decine di persone questa mattina intorno alle 5.30 locali. La polizia ha negato di aver effettuato «un raid» all'interno dell'università e ha parlato di «un'operazione di dispersione ed arresti». Per il South China Morning Post - che parla di una breve irruzione nel campus - la situazione è di stallo. A partire dalla mezzanotte, secondo le autorità, i dimostranti hanno iniziato a scagliare bombe incendiarie contro la polizia e incendiare diversi oggetti. Non si conosce il numero degli studenti asserragliati nel campus. Parlando con il South China Morning Post, il parlamentare Ted Hui Chi-fung, entrato nel Politecnico ieri «gli scontri al momento sono sospesi, la polizia non può entrare ma neanche i manifestanti possono uscire».