Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Regionali, così il voto nell'area del Trasimeno. A Passignano vince Ricci

Alessia Dorillo

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Nell'area del lago Trasimeno risultato elettorale a più facce. A Castiglione del Lago stravince Catiuscia Marini con il 52,8 dei voti contro il 31 per ento di Claudio Ricci e il 15,2 di Liberati. Il Pd è di gran lunga il primo partito con il 46,3. Nel centrodestra Lega primo partito con l'11,2. Nelle preferenze è campionessa Alessia Dorillo, candidata del territorio, che tuttavia al momento è fuori dal consiglio regionale. A Passignano invece vince Claudio Ricci che ottiene il 46,1 dei voti contro il 39 per cento di Catiuscia Marini. Si ferma all'11,4 il pentastellato Liberati. Primo partito è la Lega Nord con il 17,3 per cento. Il Pd è al 32,1. Nelle preferenze prevale Squarta di Fratelli d'Italia (135), Alessia Dorillo (Pd) ne conquista 124. Città della Pieve vede l'affermazione di Catiuscia Marini che sfonda la soglia della metà dei voti: 55,7 per cento, con il Pd che da solo sfiora la maggioranza assoluta (50.1). Nel centrodestra Lega Nord primo partito con il 12 per cento. Anche qui tante preferenze per Dorillo (Pd): 462. Magione. Anche qui netta affermazione di Catiuscia Marini: 47,7% contro il 37,3 di Ricci. Liberati 10,7. Il Pd è il primo partito con il 37,8 e nel centrodestra situazione più equilibrata della media, con la Lega al 12,8, Forza Italia all'8,4 e Fratelli d'Italia al 7,5 per cento. Dorillo (Pd) prima nelle preferenze degli elettori magionesi con 619. Tuoro sul Trasimeno. Catiuscia Maruini si impone con il 46,9 per cento dei voti, contro il 35,5 per cento di Claudio Ricci. Liberati 10,3 per cento. Il Pd è il primo partito con il 40,9 e a destra è la Lega Nord a prendere più voti nella coalizione, attestandosi al 14,1. Il gosso delle preferenze va ad Alessia Dorillo (Pd): 149. Piegaro. Catiuscia Marini prende la maggioranza assoluta dei voti (51 per cento), Ricci si ferma al 30,3 e Liberati al 15,6. Pd primo partito con il 47,4, Movimento 5 Stelle secondo con il 15,9. Panicale. Catiuscia Marini anche qui conquista la maggioranza assoluta dei voti con il 53,5, Pd al 49,5. Il Movimento 5 Stella si attesta al 16,3 per cento.