Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

All'asta alcuni terreni, ecco dove sono

default_image

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

È iniziata la campagna per l'acquisto del secondo lotto di terreni appartenenti alla ‘Banca Nazionale delle Terre agricole' di Ismea, l'Istituto di Servizi per il Mercato agricolo alimentare. “Si tratta di ben 7.700 ettari su tutto il territorio italiano di terreni già coltivati e, pertanto, in grado di garantire fin da subito reddito ai futuri acquirenti” – sottolinea il presidente in commissione Agricoltura, Filippo Gallinella, deputato umbro del M5s. “Come da noi richiesto durante la discussione del collegato agricolo durante la scorsa legislatura i terreni, con destinazione vincolata al primo settore, saranno destinati con corsia preferenziale ai giovani e le stesse risorse finanziarie derivanti dalla vendita verranno finalizzate da Ismea esclusivamente ad interventi in favore dei giovani agricoltori come quella del primo insediamento, del ricambio generazionale e dello sviluppo aziendale. Solo in Umbria – prosegue Gallinella – sono disponibili oltre 1.100 ettari di terreno, e sono molto vantaggiose anche le condizioni di acquisto che rendono questi appezzamenti ancor più appetibili. La scadenza ultima per presentare la propria offerta è prevista per il 2 dicembre prossimo. Invito pertanto – conclude Gallinella – tutti gli interessati ad investire nel primo settore a cogliere questa opportunità: è sufficiente collegarsi al sito www.ismea.it/banca-delle-terre per verificare le disponibilità”. I terreni in questione si trovano nei comuni di Bettona, Castiglione del Lago, Città di Castello, Gubbio, Lisciano Niccone, Montone, Nocera Umbra, Perugia, Torgiano,Umbertide e Valfabbrica.