Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

iPhone 14, consegne in ritardo causa Covid: in Cina gli operai fuggono dalla fabbrica per paura del lockdown. Apple: "I clienti dovranno aspettare"

  • a
  • a
  • a

Apple avverte i suoi clienti: dovranno attendere più a lungo per ottenere gli ultimi modelli di iPhone dopo che le restrizioni anti-Covid sono state imposte alla fabbrica di un appaltatore nella Cina centrale. La società non ha fornito dettagli, ma ha affermato che la fabbrica gestita da Foxconn nella città centrale di Zhengzhou sta "operando a una capacità significativamente ridotta". Apple ha affermato di aspettarsi spedizioni di modelli iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max inferiori rispetto a quanto precedentemente previsto. I clienti "sperimenteranno tempi di attesa più lunghi". Foxconn Technology Group ha affermato in precedenza di aver imposto misure antivirus allo stabilimento di Zhengzhou a seguito della pandemia. Foxconn ha dichiarato che rivedrà le prospettive al ribasso per il quarto trimestre e che sta lavorando per riprendere la piena capacità.

La scorsa settimana, l'accesso alla zona industriale in cui si trova la fabbrica è stato sospeso per una settimana a seguito dell'ondata di contagi a Zhengzhou e della partenza dei lavoratori dalla fabbrica. Il lockdown dovrebbe causare ulteriori disagi allo stabilimento, che nelle ultime settimane ha visto un'ondata di contagi da Covid e un esodo di lavoratori, alcuni dei quali sono fuggiti dalla fabbrica a piedi. Foxconn sta ora lavorando con il governo per cercare di eliminare la pandemia e riprendere la produzione a pieno regime il più rapidamente possibile.

L'azienda ha spiegato che il governo provinciale ha affermato che "sosterrà pienamente" Foxconn nella gestione della prevenzione della pandemia e della situazione operativa dell'impianto. In un post sull'account dei social media WeChat dello stabilimento di Zhengzhou domenica, la società ha affermato che un sistema a "circuito chiuso" limiterebbe i viaggi dei suoi dipendenti tra i dormitori e l'area della fabbrica per gestire i rischi di trasmissione di Covid. L'ultimo trimestre dell'anno è in genere una stagione impegnativa per aziende come Foxconn poiché aumentano la produzione prima della corsa alle vacanze di fine anno. "Stiamo lavorando a stretto contatto con il nostro fornitore per tornare ai normali livelli di produzione, garantendo al contempo la salute e la sicurezza di ogni lavoratore", ha affermato Apple.