Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inflazione, dati shock. A ottobre aumento dei prezzi dell'11.9%. Non accadeva dal 1984

  • a
  • a
  • a

L'inflazione accelera e l'Italia trema. Nel mese di ottobre sfiora addirittura il 12% Non accadeva da quasi quarant'anni. Secondo le stime preliminari, l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, nel decimo mese dell'anno registra un aumento del 3.5% rispetto a settembre e dell'11.9% su base annua. E l'Istat stesso a spiegare che "bisogna risalire al marzo 1984 per un tendenziale dell'indice generale Nic pari a +11,9%". "La forte accelerazione si deve soprattutto ai prezzi dei Beni energetici (da +44,5% di settembre a +73,2%) e, in misura minore, ai prezzi dei Beni alimentari (da +11,4% a +13,1%)". Ma tutto continua ad aumentare. Secondo le stime i prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona passano da +10,9% a +12,7%, e quelli dei prodotti ad alta frequenza d'acquisto da +8,4% a +8,9%. I prezzi dei Beni alimentari (da +11,4% a +13,1%), sia lavorati (da +11,4% a +13,4%) sia non lavorati (da +11,0% a +12,9%). "È necessario risalire a giugno 1983 (quando registrarono una variazione tendenziale del +13%) per trovare una crescita dei prezzi del "carrello della spesa", su base annua, superiore a quella di ottobre", commenta l'Istat