Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Decreto bollette, le nuove misure: 3 miliardi contro il caro energia e bonus sociale

  • a
  • a
  • a

È di otto articoli il nuovo testo del decreto bollette aggiornato dopo l’ok in Consiglio dei ministri la scorsa settimana. Il totale degli interventi è di 3,044 miliardi di euro. 

 

 

Per ridurre gli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente provvede ad annullare, per il terzo trimestre 2022, le aliquote relative agli oneri generali di sistema elettrico applicate alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche in bassa tensione, per altri usi, con potenza disponibile fino a 16,5 kW. È quanto si legge nella bozza del dl Bollette sul tavolo del Consiglio dei ministri. Al fine di contribuire alla sicurezza degli approvvigionamenti, il Gestore dei Servizi Energetici (Gse), anche tramite accordi con società partecipate direttamente o indirettamente dallo Stato e attraverso lo stretto coordinamento con l’impresa maggiore di trasporto "provvede ad erogare un servizio di riempimento di ultima istanza tramite l’acquisto di gas naturale, a fini dello stoccaggio e della successiva vendita entro il 31 dicembre 2022, nel limite di un controvalore pari a 4.000 milioni di euro".

 

 

Per il primo trimestre 2022, in caso di ottenimento di una attestazione Isee resa nel corso dell’anno 2022 che permetta l’applicazione dei bonus sociali elettricità e gas, i bonus annuali riconosciuti agli aventi diritto decorrono dalla data del 1° gennaio 2022 o, se successiva, dalla data di cessazione del bonus relativo all’anno precedente. Lo stabilisce la bozza del dl energia all’esame del Cdm. Le somme già fatturate eccedenti quelle dovute sulla base dell’applicazione del bonus sono oggetto di automatica compensazione che deve essere effettuata nella prima fattura utile. Se non fosse possibile con rimborso automatico entro tre mesi dalla stessa fattura. Per informare i cittadini sulle modalità per poter beneficiare dei bonus sociali elettrico e gas, l’ARERA definisce una specifica comunicazione nelle bollette, indicando anche i recapiti telefonici a cui i consumatori possono rivolgersi.