Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Reddito di cittadinanza, pagamenti anticipati? Forse ricariche anticipate: ecco quando

  • a
  • a
  • a

Quando avverrà il pagamento del Reddito di cittadinanza relativo al mese di dicembre 2021? Naturalmente c'è attesa da parte di chi percepisce il sostegno economico messo a disposizione dallo Stato. Ancora non si riesce a capire con esattezza se la ricarica mensile sarà anticipata, proprio in considerazione del lungo ponte dovuto alle festività natalizie, oppure se saranno confermati i soliti tempi. In molti sperano che gli accrediti avvengano questa settimana stessa e non nell'ultima del mese.  

Il Reddito di cittadinanza viene erogato in due momenti diversi a seconda della categoria che ne beneficia. Il 15 di ogni mese a ricevere l'accredito sono coloro che hanno fatto domanda per la prima volta oppure che sono in fase di rinnovo dopo aver terminato il primo periodo di diciotto mesi. Per tutti gli altri i soldi arrivano in linea di massima il 27 del mese, come la stragrande maggioranza degli stipendi dei dipendenti pubblici. Dicembre è il mese delle feste, ma anche quello delle scadenze e quindi le ricariche economiche potrebbero essere anticipate e i pagamenti effettuati nella settimana che è appena iniziata.

Ancora, però, non ci sono state conferme ufficiali quindi chi percepisce il Rdc è costretto ad attendere comunicazioni ufficiali oppure a tenere d'occhio il proprio conto per verificare se avviene o meno la ricarica della somma che gli è stata assegnata. Nei giorni scorsi non sono mancate le indiscrezioni secondo cui il pagamento del Reddito di cittadinanza sarebbe avvenuto già a partire dalla giornata di oggi, lunedì 20 dicembre. Sarebbe un modo per permettere alle famiglie di sostenere le inevitabili spese del mese di dicembre, quando purtroppo le scadenze sono sempre maggiori di tutti gli altri periodi dell'anno. E sarebbe stato proprio questo aspetto a spingere l'Inps ad anticipare le ricariche legate alla misura economica fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle e mantenuta anche dall'esecutivo guidato dal premier Mario Draghi