Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alitalia, si chiude un'era: il marchio passa a Ita per 90 milioni di euro

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Si è chiusa ufficialmente l'era di Alitalia. "Si è conclusa, in data odierna, giovedì 14 ottobre 2021, la procedura di offerta pubblica avente per oggetto il marchio 
Alitalia spa e il dominio www.Alitalia.com. Ad aggiudicarsi l’oggetto della procedura competitiva è stata la società Ita spa ad un valore di 90 milioni di euro". Lo comunica Alitalia in una nota

 

 

"La soluzione giusta per Alitalia era investire per rilanciare la compagnia di bandiera. Ho messo 3 miliardi su questo. Ora Ita deve avere successo, per questo è importante che si compiano le scelte giuste", queste le parole del candidato sindaco di Roma per il centrosinistra, Roberto Gualtieri, nel corso del confronto con Enrico Michetti su Sky Tg24. "Il Governo si deve impegnare sul garantire ammortizzatori sociali fino al 2025, l’obiettivo deve essere zero licenziamenti, e le assunzioni di Ita devono partire dal personale di Alitalia e raggiungere l’obiettivo massimo cioè quasi 10 mila lavoratori. E' necessario che si applichino i contratti nazionali. Da questo punto di vista condivido le richieste dei sindacati", ha aggiunto. 

 

 

"74 anni di storia di Alitalia, una compagnia che ha portato il Made in Italy in giro per il mondo, in fondo è lo specchio del nostro paese: bella, eccentrica, stravagante se penso alle opere d’arte che ospitava nel suoi uffici, imperfetta come solo noi sappiamo essere, ma è stata la nostra casa volante, l’aereo degli italiani - ha sottolineato in una nota il vicepresidente di Forza Italia alla Camera Matteo Perego -. Si chiude il sipario e penso sia giusto così, consapevoli che Ita scriverà il futuro dell’aviazione italiana, magari meno romantico ma sicuramente più efficiente. Un grazie sincero a tutte le donne e gli uomini che ci hanno accompagnato (a me 300 volte negli ultimi 3 anni) in questo lungo viaggio di 74 anni".