Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bonus tv, 100 euro per tutti: requisiti e come fare domanda

  • a
  • a
  • a

Conto alla rovescia per il bonus tv 2021. Dopo la firma del Mef e del Mise del decreto attuativo entro 15 giorni ci sarà la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale che lo renderà operativo. L’agevolazione è pensata per permettere alle famiglie di sostituire il vecchio televisore con un nuovo compatibile con il nuovo standard del digitale terrestre attivo dal 2022. L'incentivo è fino a 100 euro.

 

 

L'esigenza è quella di supportare il passaggio alla nuova tecnologia digitale a partire dall'1 settembre 2021 che vedrà la copertura dell'intero territorio nazionale entro giugno 2022 (le prime regioni saranno Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia-Romagna). Entro la prossima estate dovranno essere smaltiti gli apparecchi televisivi vetusti non più idonei al nuovo standard della televisione digitale terrestre (Dvb-T 2 con codifica Hevc main 10).  In pratica coloro che non posseggono un apparecchio tv che riceve in alta definizione non potranno più vedere i canali tv del digitale. C’è però una richiesta forte da parte del settore di far slittare questa prima data del passaggio almeno a fine ottobre.

 

 

Si potrà ricevere un bonus fino a 100 euro per rottamare i vecchi apparecchi televisivi. Decidendo, ad esempio, di comprare un televisore da 500 euro, l’utente che usufruirà del bonus tv pagherà 400 euro. Nessun modulo da compilare, nessuna procedura online da effettuare, salvo indicazioni differenti sembrerebbe che per ottenere lo sconto basterà farne richiesta al venditore. Non è chiaro per chi lo sconto sarà di 100 euro e per chi di 50. L'unico limite è che si richiede per una tv al massimo a famiglia. Fino a oggi il bonus tv veniva accordato solo con la presentazione dell'Isee. È possibile utilizzare il bonus anche per acquistare decoder in grado di ricevere trasmissioni con il nuovo standard. Per ora gli unici requisiti conosciuti sono: la residenza in Italia, il pagamento in regola del canone Rai, la rottamazione di un televisore (acquistato prima del dicembre 2018).