Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Reddito di cittadinanza, ad aprile aiuti a 2.8 milioni di italiani. Ecco le regioni sostenute di più

  • a
  • a
  • a

E' l'Inps ad annunciare che nel corso del mese di aprile, i nuclei familiari che hanno percepito il Reddito di cittadinanza, sono stati 1.1 milioni, mentre i percettori della Pensione di cittadinanza sono stati 109mila, per un totale di 1.2 milioni di nuclei. Complessivamente sono state 2.8 milioni le persone coinvolte nelle misure di sostegno. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente (aprile 2020), si riscontra un 14% in più di nuclei che hanno percepito il sostegno statale, mentre nel confronto con il mese precedente di marzo 2021, la variazione è minima.

Nel primo quadrimestre dell'anno sono quindi 1.6 milioni i nuclei familiari che hanno ottenuto almeno una mensilità di Reddito o Pensione di cittadinanza. In tutto tre milioni e mezzo i beneficiari. Sempre nel mese di aprile, considerando ancora i dati forniti dall'Inps, la distribuzione per le macro aree geografiche vede 1.9 milioni di persone coinvolte nelle regioni del Sud e Isole, 509mila nelle regioni del Nord e 372mila in quelle del Centro.

Inps spiega che la regione con il maggior numero di persone coinvolte è la Campania con 692mila individui, seguita dalla Sicilia con 556mila, dalla Puglia con 265mila e infine dal Lazio con 240mila. I nuclei familiari con i minori sono 410mila, mentre quelli con i disabili 280mila. L'Inps aggiunge ancora che l'importo medio erogato a livello nazionale è di 557 euro, con una media di 585 euro per il Reddito di cittadinanza e di 266 per la Pensione di cittadinanza. L'Istituto, inoltre, spiega che l'86.1% delle prestazioni è erogato a cittadini italiani, il 9.2% a extra comunitari con permesso di soggiorno, il 4% a europei e lo 0.7% a familiari di tutti i casi precedenti. Secondo una recente statistica del Sole34Ore, la spesa per il Reddito di cittadinanza a Napoli nel mese di marzo, si avvicina a quella dell'intero nord Italia.