Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Banca Mps, l'ipotesi spezzatino sembra sempre più probabile

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Banca Monte dei Paschi di Siena rischia di essere divisa a pezzi? Se ne parla con sempre maggiore insistenza e inizia a sembrare più di una semplice ipotesi. Nei giorni scorsi è stato Bernardo Mattarella, amministratore delegato di Mediocredito Centrale, a commentare la possibilità in una intervista concessa a La Repubblica. "Siamo disposti ad intervenire per aiutare l'acquisizione di Banca Mps", ha dichiarato, lanciando l'idea di rilevare alcune filiali del sud del Paese. Parole che hanno fatto seguito all'ipotesi spezzatino, avanzata il giorno prima proprio sulle colonne de La Repubblica che aveva riportato l'indiscrezione secondo cui Unicredit di Andrea Orcel non è disposta a rilevare completamente la banca di Siena.

Mps non sarebbe appetibile come banca unica, ma il Mef è convinto che lo siano alcuni suoi asset e sempre secondo il quotidiano, Orcel avrebbe già indicato quali nei suoi contatti con il Tesoro. Se è ormai chiaro che Unicredit non è interessato a comprare tutto Mps, avrebbe un occhio diverso per le attività in Toscana e nel Nordest del Paese. Tra l'altro sembra che Orcel sia pronto a conservare sia il marchio Mps che il quartiere generale a Siena, aspetti considerati fondamentali. In seguito, come scritto, è stato confermato l'interessamento di Mediocredito Centrale per il sud. La banca a fine 2019 è stata dotata di 900 milioni per salvare la Popolare di Bari e creare un polo bancario nel meridione, che potrebbe arricchire ulteriormente. 

L'idea spezzatino non è mai piaciuta a Mps, ovviamente, ma pare sempre più difficile trovare un acquirente unico e il tempo continua a trascorrere. L'attuale premier Mario Draghi è considerato super competente e sicuramente farà di tutto per individuare la soluzione migliore. Di certo ormai sulla vicenda occorre stringere ed è facile immaginare che le prossime settimane saranno le più intense. Anche una break-up-banca media da molti è considerata ideale. Nei mesi scorsi si è già parlato di una Banca Mps concentrata in particolare sul territorio di Toscana e Umbria