Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' morto Spencer Silver, è stato inventore dei Post-It. Aveva ottant'anni: una vita di successo

  • a
  • a
  • a

Ha inventato un oggetto di cancelleria che usano praticamente tutti: il Post-it. E' morto all'età di ottant'anni il chimico americano Spencer Silver. Sono stati i media internazionali a dare la notizia del decesso, confermata dalla famiglia e dall'azienda 3M, leader di determinati importanti prodotti. Spenser Silver era nato a San Antonio in Texas nel 1941. Si era laureato in chimica all'Università dell'Ariziona e aveva poi conseguito un master nel 1962 e un dottorato in chimica organica presso l'Università del Colorado a Boulder nel 1966. Poi la svolta della sua carriera quando è diventato capo chimico nei laboratori della 3M, considerata un vero e proprio colosso e sempre al passo con i tempi nella realizzazione del materiale. 

L'adesivo a bassa intensità, studiato per tenere insieme fogli senza strapparli, è del 1968. Poteva essere utilizzato più volte ed applicato ovviamente su carta da ufficio. Fu brevettato nel 1972. E' stato l'inventore e scienziato Arthur Fry a sviluppare segnalibri utilizzando proprio quell'adesivo che era stato inventato da Silver. All'inizio quei foglietti furono commercializzati come Post'n Peel in sole quattro città americane nel 1977, poi visto che le vendite erano andate bene, furono realizzati i Post-it Notes a partire dal 1980 in tutti gli Stati Uniti. In pochi anni il prodotto è stato venduto in ogni parte del mondo. 

Il chimico Spencer Silver è rimasto fedele alla 3M fino al giorno del suo pensionamento, arrivato nel 1996. Se i post it sono diventati oggetti utilizzati in quasi ogni parte del mondo, non ha lavorato soltanto alla sua invenzione più famosa. Il chimico ha portato avanti oltre trenta brevetti, ha ricevuto diversi premi per il suo lavoro e le sue scoperte. Nel 1998, due anni dopo la pensione, ottenne l'American Chemical Society Award for Creative Invention e l'ammissione alla National Inventors Hall of Fame nel 2011.