Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bonus vacanze 2021, chi può richiederlo. L'Isee e come fare domanda online

  • a
  • a
  • a

Anche per il 2021 è previsto il bonus vacanze. Tra poco aprono gli stabilimenti balneari e si va verso l'estate. Chi può fare domanda per l'agevolazione cha ha ottenuto la proroga dal 30 giugno al 31 dicembre? Il bonus fino a 500 euro potrà essere utilizzato da chi ha aderito e ha fatto domanda entro il 31 dicembre 2020. Può essere utilizzato per soggiorni in albergo, campeggio, villaggio turistico, agriturismo e bed & breakfast in Italia.

 

L'importo del bonus vacanze nel 2021, si precisa in un servizio di AdnKronos,  è uguale a quello del 2020; 150 euro per i nuclei composti da una sola persona; 300 euro per i nuclei di due persone; 500 euro per i nuclei di tre o più persone. Ma chi può richiedere il bonus? "Potranno ottenere il 'Bonus vacanze' i nuclei familiari con Isee fino a 40.000 euro" ha riportato il sito dell'Agenzia delle Entrate. "Per il calcolo dell'Isee è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo. L'importo del bonus sarà modulato secondo la numerosità del nucleo familiare: 500 euro per nucleo composto da tre o più persone 300 euro da due persone 150 euro da una persona". "Per maggiori informazioni su come ottenere la Dichiarazione sostitutiva unica e calcolare l'Isee consulta il sito dell'Inps".

 

Il bonus potrà essere richiesto e sarà erogato esclusivamente in forma digitale (presto forniremo indicazioni precise sull'App per smartphone a cui dovrai accedere per ottenerlo)" si legge sul sito dell'Agenzia delle Entrate. "Per ottenerlo è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di un'identità digitale Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o Cie 3.0 (Carta d’Identità Elettonica). Al momento della richiesta del bonus, infatti, si dovranno inserire le credenziali Spid e successivamente fornire l'Isee. Se non hai la tua identità digitale richiedila (Spid e Cie 3.0)". Non sarà necessario stampare nulla, perché sarà a disposizione sul cellulare o smartphone e basterà mostrarlo all’albergatore, quando sarà il momento di pagare il soggiorno, direttamente presso la struttura selezionata per trascorrere le vacanze".