Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I ritornati, Lorenzo Clementi nella serie web di 9colonne e Farnesina: "Rientrare è stata la chiusura di un cerchio"

  • a
  • a
  • a

Lorenzo Clementi è rientrato in Italia qualche anno fa, dopo una lunga esperienza all’estero. E’ un ex cervello in fuga che ha fatto tappa in tre Paesi: Spagna, Belgio e Regno Unito. All’estero ha fatto esperienza e carriera e oggi Lorenzo, romano, moglie veronese e un figlio di sei anni, lavora per l’autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Lorenzo si racconta a “I ritornati”, la web serie realizzata dall’agenzia 9colonne con il sostegno della Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

“Sono partito subito dopo la laurea in scienze statistiche, mi ha spinto la curiosità – racconta - volevo approfondire i miei studi e conoscere altre realtà e altre lingue”. “Il rientro in Italia è stata la chiusura di un cerchio: si è concluso un progetto che avevamo in mente da tempo io e mia moglie, ritrovare la via verso casa”. “Sono tante le ragioni che ci hanno spinto a tornare: le ragioni familiari, affettive, ma anche professionali e di prospettiva futura".

"Siamo stati fortunati perché differentemente dalle generazioni precedenti abbiamo trovato un terreno fertile per il nostro rientro legato alle normative che prevedevano agevolazioni fiscali per chi rientrava dall’ estero: così abbiamo deciso di costruire una famiglia”.

Per partire secondo Lorenzo occorre essere “curiosi e coraggiosi: è una scelta importante. Spero che un giorno anche mio figlio faccia un’esperienza di studio e lavoro all’estero. Lo supporterò proprio come mi hanno supportato i miei genitori”.