Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ferrara, il rider esce dal coma e dal reparto di rianimazione videochiama la fidanzata

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Si è svegliato dal coma farmacologico e nei prossimi giorni potrebbe essere trasferito in un reparto di degenza. E' il 23enne di origini pakistane, ricoverato a Ferrara, dopo che nei giorni scorsi è rimasto coinvolto in un incidente mentre era in bicicletta. Il ragazzo è all'ospedale di Cona e finalmente le sue condizioni di salute sono considerate nettamente migliorate. Del suo caso si era interessato anche il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, perché parevano esserci problemi per l'avvio della pratica per infortunio sul lavoro.

Ma poco dopo la piattaforma Deliveroo che si occupa di food delivery e per il quale il pakistano lavora, aveva ufficialmente chiarito che la pratica per l'infortunio sul lavoro era stata gestita e trasmessa all'Inail, come è previsto dalla normativa. Il caso quindi per fortuna si era sgonfiato ma a far preoccupare erano le condizioni del giovane. Ora è in netto miglioramento e dal reparto di rianimazione ha persino potuto parlare con la propria fidanzata grazie ad una videochiamata. L'incidente era avvenuto nella giornata di martedi 30 marzo. Il rider stava viaggiando in bici quando è caduto e ha battuto l'addome contro il manubrio del suo mezzo.

E' stato trasportato in ospedale in ambulanza ma dopo la visita al pronto soccorso era stato dimesso. Le sue condizioni però si sono aggravate improvvisamente e proprio la fidanzata Anna ha chiesto nella notte un nuovo intervento dell'ambulanza. Il rider è arrivato all'ospedale di Cona quando erano le 6 del mattino. I medici hanno accertato che aveva riportato una lacerazione intestinale e lo hanno subito operato. La fidanzata ha cercato di contattare la società per la quale il 23enne lavora e si è lamentata di non aver ottenuto una risposta e nemmeno assistenza dal punto di vista umano. Parole che hanno fatto esplodere una giustificata polemica che poi è rientrata. Ora, per fortuna, migliorano anche le condizioni del rider.