Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pensioni, la data del pagamento di aprile 2021: alle Poste si inizia venerdì 26 marzo

  • a
  • a
  • a

Pensioni, la data di pagamento del mese di aprile 2021 avverrà a partire da venerdì 26 marzo. A comunicarlo è una nota di Poste Italiane, riservata ai titolari di un libretto di risparmio, di un conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

 

L'azienda specifica anche che i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution" potranno prelevare i contanti da oltre 7 mila Atm Postamat presenti in tutto il Paese, senza bisogno di recarsi allo sportello. Coloro che non possono evitare di ritirare la pensione in contanti in un ufficio postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario che potrà variare a seconda del numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento". Poste italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i carabinieri.

 

Le nuove modalità di pagamento delle pensioni hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la fornitura di un servizio essenziale tutelando la salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane nell’attuale fase di emergenza sanitaria. Le misure messe in atto ormai da mesi dall'azienda mirano ad evitare assembramenti negli uffici e al di fuori di essi, soprattutto trattandosi di persone anziane, considerate soggetti "deboli", maggiormente esposti al rischio sanitario per il contagio da Covid. Nella stessa data inizierà anche il pagamento del reddito di cittadinanza da parte dell'Inps, con l'accredito delle somme spettanti ai beneficiari. In questo caso, tuttavia, cambia l'istituto erogatore e le modalità di accredito del contributo per chi deve essere ricollato nel mondo del lavoro.