Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viaggio nella polveriera del Medio Oriente. La coraggiosa iniziativa del Papa

  • a
  • a
  • a

Al centro della puntata Atlantide di stasera, 10 marzo, la complessa situazione nel Medio Oriente. Su La7 il programma condotto da Andrea Purgatori prende spunto dalla recente visita di Papa Francesco in Iraq per Un viaggio nella polveriera mediorientale. Non solo servizi e approfondimenti sulla coraggiosa iniziativa di Bergoglio, ma anche un drammatico reportage dal Libano, ormai piegato da fame, profughi e il rischio che esploda una nuova guerra. Una puntata dedicata a una zona del mondo che sta vivendo una situazione drammatica, come del resto accade ormai da decenni.

Il viaggio di Papa Francesco è considerato un momento storico nel dialogo tra le religioni. Ha incontrato l’ayatollah sciita Ali al-Sistani. Hanno sancito un patto di pace impensabile fino a qualche mese fa e gettato le basi per una nuova fase tra quelle che sono le due confessioni con il maggior numero di fedeli al mondo. Atlantide racconterà il viaggio del Papa, a partire dalla visita alle minoranze cristiane che vengono perseguitate dall'Isis, non solo a Ebril e Qaraqosh, ma in particolare a Mosul, città dove i fedeli sono stati massacrati senza pietà e hanno visto distrutte le loro case. Ma la puntata di stasera del programma condotto da Andrea Purgatori, proporrà anche un crudo reportage di Francesca Mannocchi dal Libano devastato.

Il territorio sembra ormai in ginocchio e i segnali di una nuova guerra sembrano sempre più evidenti. Purgatori ospiterà anche la testimonianza diretta di padre Antonio Spadaro, direttore de La civiltà cattolica. E' stato tra gli accompagnatori del Papa in Iraq e darà una sua lettura della situazione attuale in Medio Oriente. Alla trasmissione parteciperà anche il vignettista Mauro Biani ed è annunciata la trasmissione di un documentario inedito dedicato alla figura di Bashar Assad: l'aspetto pubblico e privato del dittatore dopo dieci drammatici anni di guerra in Siria