Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Superenalotto, un cinque da oltre 195 mila euro. Niente sei, il jackpot vola a 103 milioni

  • a
  • a
  • a

Nel Superenalotto il sei continua a latitare. Nemmeno nel concorso di oggi, giovedì 4 febbraio, è stato azzeccato il punteggio massimo. Il jackpot dunque sale ancora e nel concorso di sabato 6 febbraio supererà addirittura i 103 milioni di euro.

Nell'estrazione di questa sera un solo scommettitore è andato vicino al colpaccio. E' stato infatti indovinato un unico cinque che ha fruttato la bellezza di oltre 195 mila euro, per l'esattezza 195.911,05. Se avesse azzeccato anche il sesto numero, lo scommettitore avrebbe vinto il settimo premio della storia del gioco. Si deve invece "accontentare", anche se non stiamo parlando di una cifra da sottovalutare. Come riporta l'agenzia Agipro News, la fortunata schedina è stata convalidata a Spinazzola, comune di poco più di 6 mila abitanti della provincia di Barletta Andria Trani

L'assenza del sei arriva dunque a sette mesi. L'ultima vittoria piena risale infatti al 7 luglio 2020, quando a Sassari un fortunato vincitore si mise in tasca la somma di 59 milioni di euro. Nel concorso di sabato le giocate sono destinate ad aumentare, come accade sempre quando il jackpot sale. A parte l'unico cinque centrato a Spinaazzola, le vincite con quattro punti sono state 816. I giocatori hanno vinto 249 euro a testa. Certo c'è grande amarezza per non aver indovinato almeno il quinto numero, considerata la differenza di quote. I vincitori con il tre sono stati 30.010 ed hanno messo in tasca venti euro ciascuno. In 420.977, invece, hanno azzeccato solo due numeri e vinto 5 euro. 

Eurojackpot - Per la giornata di domani, venerdì 5 febbraio, c'è grande attesa anche per Eurojackpot, il concorso del Vecchio Continente. La passata settimana, infatti, un giocatore ungherese è riuscito a centrare il 5 + 2. La vincita ha fruttato la somma di 11.1 milioni di euro. La combinazione vincente è stata 16 30 33 36 43, Euronumeri 4 8. Sono molti gli italiani che sognano il colpaccio anche nel gioco europeo.