Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lotteria degli scontrini, già rilasciati 3 milioni di codici. L'11 marzo le prime vincite da 100 mila euro

  • a
  • a
  • a

Sono già ben tre milioni i codici rilasciati per la Lotteria degli scontrini. Un milione soltanto nelle ultime 48 ore e "il sistema ha mostrato tutta la sua capacità di risposta". Lo sostiene Marcello Minenna, il direttore generale dell'Agenzia dei Monopoli, commentando a Rainews24 l'iniziativa che è partita ufficialmente nella giornata di oggi, lunedì 1 febbraio. Il direttore dei Monopoli ha spiegato che il progetto è stato un lavoro sinergico che è stato svolto da più entità ed ha puntualizzato che dal punto di vista tecnologico l'Agenzia "ha avuto una data dal Governo e l’ha rispettata insieme con Agenzia delle Entrate, Ministero dell’Economia e delle Finanze e con Sogei".

Insomma una operazione particolarmente complessa ma che al momento sembra funzionare. Minenna ha spiegato che il progetto "rafforza il rapporto tra Stato, esercenti e consumatori perché, in un rapporto di uno a cinque, possono vincere anche i commercianti. Ricordiamo che si parla di acquisti fatti, con carta di credito o debito, in negozio e non online". Ovviamente ci si attende una buona risposta da parte dei consumatori anche perché "non bisogna acquistare alcun biglietto né vi è una finalità all’acquisto: inoltre, aspetto non da poco, i dati saranno assolutamente non tracciabili come deciso dal Garante della Privacy con cui abbiamo lavorato in sinergia".

Le prime estrazioni della Lotteria degli scontrini sono fissate per la giornata dell'11 marzo. Sono in palio 10 premi da 100 mila euro per i clienti e 10 da 20mila per i commercianti. Ai premi mensili si sommeranno quelli settimanali che saranno 15 da 25 mila euro per gli acquirenti e altrettanti da 5 mila per i venditori. Ovviamente il massimo dell'attenzione sarà sui due premi annuali, paragonabili addirittura alla Lotteria Italia. Il cliente più fortunato si metterà in tasca 5 milioni di euro, mentre il venditore un milione.