Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cucinelli tiene nonostante il Covid, ricavi solo in lieve in calo nel 2020. Quest'anno attesa crescita del 15%

  • a
  • a
  • a

Brunello Cucinelli supera l'anno difficile del settore della moda: il 2020 si è chiuso con un leggero calo del fatturato pari al -10,5%, con il secondo semestre che ha riportato una crescita pari al +7,2%. Ma la crescita attesa per il 2021 è pari al 15%. "Il risultato raggiunto nel 2020 e pari a 544,1 milioni di euro è in linea con gli obiettivi comunicati a metà anno, ed essere riusciti a raggiungerli in un contesto così variabile ci rende orgogliosi di quanto abbiamo fatto", spiega una nota del gruppo, che ha registrato un dato migliore rispetto al consenso degli analisti (che si aspettavano 536 milioni). Tanto che oggi il titolo in Borsa ha chiuso con un +3.04%. "Lo sviluppo della presenza commerciale, la bella raccolta ordini delle collezioni primavera-estate 21, e la molto positiva partenza delle collezioni autunno-inverno 21, rendono solide le nostre aspettative di crescita intorno al +15% per il 2021. Ci attendiamo che il percorso di crescita proseguirà nel 2022, con un incremento dei ricavi che si normalizzerà nell’intorno del +10%. Nel biennio proseguirà il nostro considerevole progetto di investimenti, mantenendo una solida situazione patrimoniale", specifica la nota del gruppo umbro.