Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fisco, Bankitalia: "Più tasse sugli immobili e meno su fattori produttivi"

  • a
  • a
  • a

Bankitalia suggerisce "più tasse sugli immobili e meno sui fattori produttivi" in vista della riforma del fisco. "Margini di riforma nell’ambito della tassazione della ricchezza immobiliare possono essere individuati nell’ampliamento della base imponibile dei prelievi esistenti, realizzabile sia attraverso la revisione dei valori catastali, sia con l’inclusione delle abitazioni principali (eventualmente prevedendo una detrazione che riduca l’incidenza dell’imposta per le famiglie a basso reddito)", ha spiegato Giacomo Ricotti, capo del Servizio assistenza e consulenza fiscale della Banca d’Italia, in audizione alla Camera dei deputati. 
"Una revisione del catasto finalizzata all’allineamento dei valori a quelli di mercato, migliorerebbe il profilo distributivo di tutte le imposte gravanti sugli immobili, sia di quelle ricorrenti (come l’Imu) che di quelle non ricorrenti (come le imposte d’atto e quella su successioni e donazioni). Inoltre valori catastali aggiornati renderebbero più equa una ipotetica reintroduzione della tassazione sull’abitazione principale", ha spiegato