Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Zefferino e Maria Flora Monini, quando l'olio fa grande l'Italia nel mondo: un prodotto che arriva in 60 Paesi

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Una storia di una grande azienda, dal 1920. Il brand dell'olio Monini oggi parte da Spoleto, dall'Umbria e arriva fino in Giappone, Stati Uniti e altri 60 Paesi nel mondo. Maria Flora e Zefferino sono il riferimento dell'azienda. Per lei - come rivelato in una vecchia intervista al Corriere della Sera - il periodo più formativo è stato l'ingresso in casa Monini della Star, il marchio del "doppio brodo" celebrato da Carosello. Era il 1988. "L’azienda lombarda della famiglia Fossati acquistò il 35 per cento delle nostre azioni. E' stata la mia università - ha sottolineato -, l’unione ci ha portato a essere moderni". Nel 2002 però Maria Flora e il fratello Zefferino si ricomprano le quote e il marchio umbro rientra in loro possesso. Una storia che nel 2020 ha compiuto un secolo. Tutto è cominciato da nonno Zefferino, sesto di otto figli, famiglia contadina, che durante la Grande guerra si era occupato di forniture alimentari per l’esercito, così al rientro a Spoleto si è dedicato alla commercializzazione della più importante risorsa della zona: l’extravergine, venduto prima in damigiane poi in bottiglie. Oggi con 138 dipendenti, 30 milioni di litri di olio prodotti e un fatturato di 144 milioni di euro, l’azienda umbra è il brand leader di mercato in Italia. Mentre il fratello Zefferino si occupa della parte agricola e industriale, Maria Flora coordina principalmente comunicazione e immagine.