Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Whatsapp, il Codacons avverte: furto di identità e controllo del telefonino. E' la truffa del codice a sei cifre

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Nelle ultime settimane una nuova truffa si sta diffondendo su WhatsApp. È quanto denuncia in una nota il Codacons, che l’ha chiamata "la truffa del codice a 6 cifre". I criminali, spiega l’associazione, si spacciano per un contatto conosciuto, a cui hanno già rubato l’identità, utilizzando lo stesso nome e la stessa immagine profilo di WhatsApp.

 

 

Viene inviato un messaggio dove al malcapitato viene spiegato che a causa di un problema il suo account verrà bloccato e per questo motivo viene chiesto di inserire un codice a 6 cifre che arriva per sms. "Ecco - scrive il Codacons - che scatta la truffa. Una volta che l’utente immette il codice l’hacker assume il controllo del dispositivo e utilizza il nuovo profilo per continuare a rubare le identità e i dati altrui. Siate diffidenti dal fornire dati o seguire istruzioni che chiedono di cliccare su determinati link o immettere codici e nel dubbio contattateci".