Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cashback al via, come funziona. Ma l'App IO ha problemi di collegamento

  • a
  • a
  • a

Il gran giorno del cashback è arrivato: da oggi effettuando almeno 10 acquisti con carte e app di pagamento entro il 31 dicembre 2020, si potrà ottenere un rimborso del 10% di quanto speso fino ad un massimo complessivo per l'intero periodo di 150 euro. Non c’è un importo minimo di spesa, ma sono necessarie almeno 10 transazioni senza limitazioni merceologiche. Vengono conteggiati i pagamenti fatti presso i punti vendita fisici o verso artigiani e professionisti che siano dotati di un dispositivo di accettazione dei pagamenti elettronici, come il Pos, che consenta la partecipazione al programma. Sono, invece, esclusi gli acquisti online. Il rimborso arriverà tramite bonifico sull'Iban.

 

 

Ma mentre alcune piattaforme, come Satispay e Hype, sono già operative, avendo integrato nell’applicazione scaricabile su smartphone la possibilità di aderire al cosiddetto “rimborso” di Stato, l’App IO non funziona a causa di rallentamenti e problemi di collegamento, probabilmente legati a interventi di tipo tecnico e al numero molto alto di accessi. Nella prime ore del mattino l'app ha registrato 6mila tentativi di accesso al secondo.