Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Energia, Gnl strategico per la sicurezza degli approvvigionamenti e la decarbonizzazione

  • a
  • a
  • a

Il Gas naturale liquefatto si conferma uno dei vettori energetici fondamentali per la strategia di diversificazione energetica. L’Italia per la sua posizione geografica rappresenta uno snodo fondamentale non solo per l’impiego della risorsa per la produzione di energia, ma anche per lo sviluppo del trasporto marittimo alimentato a Gnl. E’ quanto emerso dal Forum internazionale “Il Gnl nel corridoio Euro-Mediterraneo e ruolo del sistema logistico di Genova e Liguria”, promosso da Città Metropolitana di Genova e da Regione Liguria organizzato da Mirumir e con il supporto progettuale e organizzativo di ConferenzaGnl e sotto l'alto patrocinio di Mise e Maeci. La due giorni, che si è conclusa il 20 novembre, ha visto la partecipazione di quasi 70 relatori del settore di respiro internazionale che si sono confrontati su un vasto programma convegnistico che ha trattato le tematiche dall’importanza del Gnl di piccola taglia per la riduzione delle emissioni alla realizzazione dei progetti nei grandi porti internazionali fino al ruolo del Gnl nel Piano nazionale energia e clima e nel Green Deal europeo. Ampio spazio è stato dato anche al ruolo delle nuove forme di combustibili rinnovabili e bio-Gnl. All’evento sono state trattate le opportunità legale allo sviluppo della filiera Gnl per la Liguria e la città metropolitana di Genova: un vero e proprio hub logistico che può favorire le interconnessioni tra Africa e Europa. Proprio in Liguria, a La Spezia, è avvenuto il primo rifornimento di Gnl da nave a nave, lo scorso 25 ottobre con la bettolina Coral Methane che ha rifornito la nave Costa Smeralda di 1.800 metri cubi di Gnl. Alla due giorni di dibattiti, che si sono svolti in videoconferenza, hanno preso parte circa 700 partecipanti per un totale di 18 ore di diretta. L’evento è stato trasmesso in tre lingue (italiano, inglese e francese) con traduzione simultanea.