Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Legno, sabato e domenica al lavoro: gli addetti protestano

default_image

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

La protesta del settore del legno arriva anche in Umbria, regione particolarmente vivace in questo settore. Dopo la rottura delle trattative con Federlegno arredo categoria di Confindustria, avvenuta il 3 ottobre scorso, le categorie nazionali Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil, hanno proclamato 8 ore di sciopero per venerdì e il blocco delle ore di flessibilità e straordinario, come risposta alle proposte indecenti avanzate dalla controparte, secondo la quale, i dipendenti del legno dovrebbero lavorare concedendo il massimo della flessibilità, lavorando anche il sabato e la domenica, con un aumento della quota di lavoratori precari con contratti a termine e in somministrazione, il tutto deciso a livello nazionale vanificando così la contrattazione di secondo livello.