Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Prezzi in calo, la deflazione colpisce 20 città

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

A febbraio sono 20 le principali città italiane che risultano in deflazione. Tra i 20 capoluoghi, emerge dai dati Istat sull'inflazione a febbraio, sono 13 quelli che mostrano andamenti dei prezzi negativi su base annua. Tra questi spiccano Bari e Potenza dove i prezzi registrano le diminuzioni più ampie e pari a -0,9% rispetto a febbraio 2015. Seguono Cagliari (-0,6%), Torino e Perugia (-0,5% per entrambe). Le diminuzioni più contenute, pari a -0,1%, si registrano per Ancona e Napoli. In sei delle restanti città si registrano aumenti su base annua dei prezzi compresi tra +0,3% di Trento e Bolzano e +0,1% di Trieste, Bologna e L'Aquila. A Venezia, infine, i prezzi sono stabili su base annua. Considerando gli altri Comuni con oltre 150 mila abitanti, i prezzi sono in diminuzione su base annua in sette città su undici: le diminuzioni maggiori interessano Padova (-0,6%), Ravenna e Reggio Calabria (-0,5%) e Catania (-0,4%). I tassi di crescita positivi si rilevano a Parma (+0,5%), Reggio nell'Emilia e Livorno (+0,1% per entrambe). A Verona i prezzi sono stabili su base annua.