Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cassa in deroga, alla Regione assegnati 23 milioni di euro

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

E' pari a 22.928.057 euro l'ammontare delle risorse assegnate alla Regione Umbria per fronteggiare le esigenze legate al pagamento della cassa integrazione in deroga per il 2014 in esito alla sottoscrizione, lo scorso 8 maggio, del decreto interministeriale di riparto delle risorse tra le Regioni da parte del Ministro del lavoro e del Ministro dell'economia. Le risorse assegnate all'Umbria consentono il completamento delle autorizzazioni per l'intero 2014. Le domande che con queste risorse potranno essere autorizzate sono oltre 6.600 che riguardano più di 2.000 imprese e circa 10.200 lavoratori. Tra essi coloro che sono interessati da periodi di sospensione lavorativa sono circa 2.900. Sono state attivate le procedure di autorizzazione che la Regione è tenuta ad emanare solo in presenza dell'assegnazione delle risorse nazionali intervenuta appunto lo scorso 8 maggio e comunicata ufficialmente lunedì 11 maggio. Il riparto delle risorse a favore della Regione Umbria, parte di un più ampio provvedimento che ha stanziato 478.000.000 di euro per la cassa in deroga, era fortemente atteso dai lavoratori interessati, dalle imprese e dalla parti sociali. .