Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, moria di pesci sulle sponde del lago Trasimeno. C'è una spiegazione

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Passeggiando per le rive del Lago Trasimeno molti hanno notato una moria di pesci della specie del carassio. Niente di nuovo per chi con il Lago Trasimeno ci lavora a stretto contatto. Acque troppo calde. E non solo. “Esatto. Il problema si è già presentato lo scorso anno – spiega Valter Sembolini, amministratore delegato della Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno e membro dell'esecutivo nazionale della Commissione Pesca – quest'anno si è ripresentato anticipando i tempi, perché non c'è ricambio d'acqua e il carassio è rimasto debole. Come Cooperativa avevamo già segnalato in precedenza l'anticipazione dei tempi". SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI VENERDI' 15 MAGGIO