Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tk-Ast, la Fim Cisl: "L'azienda smetta di lavorare contro l'accordo"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Venerdì alle ore 12 inizierà un nuovo importante incontro al Ministero dello Sviluppo Economico, a Roma, per la vertenza Ast di Terni, per la salvaguardia, il rilancio e lo sviluppo del sito. "Ci aspettiamo - si legge in una nota di Fim Cisl - che l'azienda superi le tattiche dilatorie, le richieste impossibili da accogliere e un atteggiamento antagonista che ha finora caratterizzato il suo atteggiamento. La Fim si presenta all'incontro con l'intenzione di provare a fare l'accordo. Per noi è essenziale che la capacità produttiva del sito sia rafforzata, con investimenti adeguati e con una politica e una rete commerciale capace di fare uscire il sito di Terni dalla incertezza nella quale si trova. Gli eventuali esuberi che dovessero derivare da operazioni di efficientamento dovranno essere gestiti con gli ammortizzatori sociali e con politiche di incentivazione all'esodo volontario". (LEGGI LA NOTA DELLA FIM CISL)