Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pensioni con quota 100, ritardi nel pagamento di liquidazione e Tfr: tempi fino a 7 anni

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

I dipendenti pubblici che vanno in pensione anticipata con quota 100 devono aspettare fino a 7 anni per ottenere il pagamento della propria liquidazione. Oppure rivolgersi alle banche per avere un prestito con interesse agevolato per ottenere fino a 45 mila euro. Una situazione insostenibile per migliaia di lavoratori che hanno scelto di andare in pensione con il provvedimento attuato dal governo Conte I. A questo proposito il ministro Fabiana Dadone ha assicurato che "è in corso la stipula di un accordo con le banche per ottenere un tasso di interesse prossimo allo zero che, vista la detraibilità degli interessi in dichiarazione dei redditi, porterà di fatto ad annullare l'onere di questa voce". Contestualmente ha promesso anche "una revisione dei tempi sui pagamenti del Tfr, così da accelerare l'erogazione", ma presumibilmente questo avverrà "al termine del triennio di sperimentazione del provvedimento". Leggi anche: Pensioni, tagli sugli assegni, il piano del governo per archiviare quota 100