Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria leader negli agriturismi: seconda dietro la Toscana. Cinque milioni di "aficionados"

Esplora:

La regione è al secondo posto tra le destinazioni italiane prescelte: il giro d'affari annuale complessivo del settore è di circa un miliardo

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Sono cinque milioni gli amanti dell'agriturismo in Italia, valgono circa un miliardo di giro d'affari e l'Umbria è leader nel settote dopo la Toscana. Sono i dati forniti da Agriturismo.it. La scelta dell'agriturismo, dopo il buon rapporto qualita'/prezzo (69%), è guidata dalla sua posizione (53%), dai luoghi da visitare nei dintorni (49%), dall'elasticità della struttura nell'accettare soggiorni di lunghezza variabile (42%), dal tipo di trattamento proposto (41%), dalla presenza di un ristorante (37%), dalle attività per i bambini (26%) e infine dalla possibilità di portarvi animali domestici (24%). In Italia oggi sono presenti circa 20 mila agriturismi e gli stranieri li scelgono principalmente in Toscana (46,3%), per poi dare la preferenza quasi pari-merito a Sicilia (15,9%), e Umbria (15,4%). Anche gli italiani preferiscono scegliere agriturismi in Toscana (59,0%), ma subito dopo nella classifica di gradimento c'è l'Umbria (38,2%), poi molto distanziati le Marche (18,6%) e il Trentino Alto Adige (17,6%). E' anche ragionando su questi dati che si svilupperà la seconda edizione di Agriturismoinfiera, la rassegna dedicata alle aziende agrituristiche italiane che si terrà a Milano il 18 e il 19 gennaio 2014 presso il Parco delle Esposizioni di Novegro. Protagoniste oltre 300 strutture.