Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Saldi, budget sotto i 200 euro per il 76% dei consumatori

default_image

Il 60% farà acquisti: in aumento gli affari sul web

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Quasi sei consumatori su dieci faranno acquisti. Nove consumatori su dieci confermano il giudizio positivo sulla qualità dei prodotti in saldo. Sono alcuni dei risultati che emergono dall'indagine sui saldi invernali 2014 ormai alle porte, realizzata da Confcommercio in collaborazione con Format Research. Secondo l'indagine, rimane alta la percentuale di consumatori che acquisterà in saldo (58,3%). Il 67% farà shopping nei negozi abituali e l'83% comprerà prodotti sia di marca che non, anche se cala la quota di chi è interessato esclusivamente all'acquisto delle ‘griffe' (-4,3% rispetto al 2013). Tre consumatori su quattro attribuiscono maggior importanza alla qualità che al prezzo. Fino a 200 euro il budget di spesa per il 76,7% dei consumatori. Gli acquisti sul web, quest'anno, crescono del 37% contro il 27% del 2013. Il 57,7% delle imprese applicherà uno sconto medio sui prodotti a saldo del 30%. Aumentano i consumatori che si sentono molto tutelati negli acquisti a saldo (quest'anno 65% contro il 58% di un anno fa). Consumatori Secondo l'indagine Confcommercio non ci sono significative differenziazioni a livello territoriale: i consumatori umbri avranno dunque un comportamento d'acquisto coerente con quello rilevato in ambito nazionale. Ad usufruire dei saldi invernali del 2014 saranno in prevalenza le donne (oltre il 63%), i consumatori appartenenti alle fasce d'età più giovani (18-34 anni) e quelli in possesso di un titolo di studio medio alto.