Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cna lancia l'allarme: altre chiusure di attività in vista

Su quasi 1.600 modelli Unico 2012 analizzati, solo il 67% si è rivelato congruo rispetto agli standard previsti

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Non si vede la luce in fondo al tunnel. I prossimi mesi infatti saranno difficilissimi per molte imprese umbre, alle prese con varie scadenze tributarie. E' quanto emerge dall'analisi dei dati relativi alle dichiarazioni dei redditi di un campione di imprese soggette agli studi di settore associate alla Cna. Su quasi 1.600 modelli Unico 2012 analizzati, relativi a ditte individuali dislocate in tutto il territorio regionale, solo il 67% si è rivelato congruo rispetto agli standard previsti. Il restante 33% è costituito invece da imprese risultate fuori linea rispetto a tali parametri. Servizio completo nell'edizione del Corriere dell'Umbria del 20 novembre