Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Centrosinistra ancora in tilt per le regionali di Lazio e Lombardia

Francesco Storace
  • a
  • a
  • a

Non lo capiscono proprio. Se ricominciano con la solfa politichese, la lezione che le opposizioni al governo Meloni prenderanno alle regionali del Lazio e della Lombardia sarà memorabile.

Nelle due regioni – anzi tre, perché si vota anche in Molise, ma ovviamente il dato politico riguarda le due più grandi – a sinistra se le stanno dando di santa ragione. Eppure sanno che dovranno accordarsi per forza di cose, anche se senza alcuna credibilità, perché si vota a turno unico. E la batosta delle politiche dovrebbe essere stata sufficiente.

Il Terzo polo di Calenda e Renzi dichiara di stare fuori dai giochi se il Pd punta ad allearsi con i Cinque stelle. Non ci crede nessuno perché anche i due centristi hanno bisogno di far eleggere consiglieri regionali e senza coalizioni si raccoglie poca roba.

Ma la lotta al calor bianco è tra Nazareno e pentastellati. Giuseppe Conte ha già fatto sapere di non aver nulla da dire al gruppo dirigente del Pd, a lui piacciono le alleanze “sinceramente” progressiste e con l’inceneritore in realizzazione alle porte di Roma proprio non ne vuol sapere.

Il Pd – alle prese col congresso - è spaccato nel Lazio su troppe candidature e in Lombardia sul caso Moratti.

Calenda e Renzi sono saliti sulla donna che ha rotto col centrodestra e vorrebbero far ingoiare la sua candidatura a chi l’avversa da una vita nei molteplici incarichi che ha ricoperto.

Le condizioni per un suicidio ci sono tutte. In realtà ciascuno dei tre contendenti punta più a erodere percentuali di consenso elettorale ai potenziali alleati che al bottino grosso delle regionali.

Ma sbaglierebbe il centrodestra a dare già per vinte le elezioni in questione. Oltre che con la conferma di Fontana in Lombardia, soprattutto nel Lazio c’è bisogno di scegliere presto la candidatura per mobilitare un popolo che aspetta da dieci anni il momento giusto per mandare la sinistra all’opposizione.