Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sos, parlamentare cercasi per interrogare il Governo su Reggio Emilia e il Covid

Francesco Storace
  • a
  • a
  • a

Ci sarà un parlamentare sui mille ancora residui disponibile a chiedere al governo - con una interrogazione, un’interpellanza, un piccione viaggiatore - se per caso hanno visto quel video di Reggio Emilia? Sì, quello con sindaco Vecchi e la sua band che cantano Bella Ciao, tutti vicini vicini e senza mascherina in tempo di restrizioni Covid per il resto del mondo? O per loro le regole in vigore per i comuni mortali non valgono? Così, per sapere.

 

 

Le cronache quotidiane della città, ci raccontano attraverso i verbali della polizia municipale, delle peripezie dei comuni cittadini pizzicati con la Mascherina di sguincio o col green pass scaduto. Per non dire se non ne sono proprio in possesso. E mica solo a Reggio.

 

 

Per dire, pure a Cortina, come in ogni città d’Italia, avvengono “retate” nei locali che vengono scoperti nell’inosservanza delle regole. Chissà se il sindaco di Reggio Emilia e i suoi compari sono stati multati. Per difendersi dalle accuse, il primo cittadino ha parlato di un evento svolto il 20 dicembre, ovvero prima del decreto di Draghi. Ma il tema del distanziamento mancato c’era tutto e da due anni ed è stato fatto notare dalle forze di opposizione. Come se in questi anni il popolo italiano possa aver fatto come gli pare.

 

 

Lui, Vecchi, parla di strumentalizzazione, ma dovrebbe trovare il coraggio di dirlo anche a quanti si sono beccati multe salate dai suoi vigili urbani. Evidentemente Omicron da quelle parti non arriva oppure aspetta che finisca Bella Ciao, come si conviene ad un virus che si rispetti. Cerchiamo un deputato o un senatore che chieda al governo se il capo dell’amministrazione di Reggio Emilia sia stato multato oppure se chi comanda non si tocca. Il sindaco di Reggio è anche presidente dell’Anci dell’Emilia Romagna, ovvero quello che dovrebbe dare l’esempio come capo dei sindaci della regione. A quanto pare non ci pensa nemmeno.