Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Manifestano sabato per l'antifascismo, chissà se potrà esserci Beppe Grillo

Francesco Storace
  • a
  • a
  • a

Mica diamo indicazioni di voto”, così, come se niente fosse Pierpaolo Bombardieri, boss della Uil, risponde a chi manifesta dubbi sulla legittimità del raduno di sabato prossimo a San Giovanni per solidarizzare con la Cgil. Nemmeno hanno risposto col garbo che in questi casi ci vorrebbe ai rappresentanti di quella metà del Paese che non vorrebbe una manifestazione di parte alla vigilia del voto di ballottaggio.

 

 

No, la parola d’ordine è fregarsene nel nome dell’antifascismo di marca elettorale. L’importante è riscuotere gli applausi della sinistra. Chissà se i leader sindacali ricordano una scena che sta ancora su youtube, 11 gennaio 2013, si presentavano le liste per le politiche e le regionali del Lazio davanti al Viminale. C’erano Beppe Grillo e Simone Di Stefano, leader di CasaPound, candidato alla presidenza della regione. "Avete idee condivisibili, alcune più, alcune meno. Ma se un ragazzo di Casa Pound vuole entrare a far parte del Movimento, non vedo problemi oggettivi". Lo diceva proprio Grillo a Di Stefano, davanti ad Alessandro Di Battista. Chissà se potrebbe mai ripeterle sul palco di piazza San Giovanni….

 

 

Al leader del M5S viene chiesto se si considera un antifascista: "È un problema che non mi compete, questo è un movimento ecumenico, se un ragazzo di Casa Pound volesse entrare nel Movimento Cinque Stelle e ha i requisiti, ci entra". E ancora: "Questa è democrazia". Poi scambi di idee con il candidato di Casa Pound su alcune idee di politica economica: "Non possiamo non essere d'accordo sui concetti". E concludeva: "C'è una violenza che sta per esplodere. Lo Stato deve prendersi in mano l'energia, non le multinazionali. Deve gestire sanità, strutture, scuola, autostrade, informazione. Noi siamo la controparte strutturale del Palazzo: sto parlando con te che sei un esponente di estrema destra, ma sembri un delegato del Movimento Cinque Stelle". La Lamorgese lo avrebbe arrestato, Beppe Grillo…