Roberta Salvati

Vivere sempre al massimo

07.12.2017 - 12:50

0

Buongiorno cari lettori. L'aria del Natale si fa sempre più sentire, e per me, è un'aria che porta ricordi indelebili e preziosi. Ho sempre amato moltissimo questo periodo dell'anno, e l'atmosfera magica che è capace di creare anche se, da due anni a questa parte, per me non è più lo stesso. L'ultimo Natale che ricordo insieme a mia madre, è un momento pieno di vita, nonostante fossimo circondate solo da morte e disperazione. Avevamo avuto da poco più di un mese la mia diagnosi di cancro, e qualche giorno dopo anche la sua. Con la differenza che io la mia partita avrei potuto provare a giocarmela, mentre per lei non fu così, infatti ci venne detto sin da subito che, da lì a poco, se ne sarebbe andata per sempre. Ricordo tutto di quel Natale, perché avevo la consapevolezza, e la rabbia, che sarebbe stato l'ultimo da poter vivere insieme. E proprio quella consapevolezza fece in modo che io me lo godessi in ogni sua sfumatura. Sarebbero state le ultime canzoni ascoltate insieme, gli ultimi addobbi, i nostri ultimi regali, i nostri ultimi film natalizi, la nostra ultima Santa Vigilia. Di colpo, tutto prese un’importanza indescrivibile. Tutto ciò che da anni vivevo in modo scandito e ripetitivo, quasi automatico, in quel momento mi sembrò qualcosa di così infinitamente prezioso da farmi sentire una stupida per tutte le volte che lo avevo vissuto lasciandolo scorrere senza dargli la giusta importanza. Quante volte vi capita di vivere situazioni in cui non ci siete realmente? Quante volte vi capita di fare qualcosa solo perché lo fate sempre ? Perché va fatto? Ecco. Vi invito a riflettere su quei momenti. Su quegli istanti di cui non capiamo mai sino in fondo la vera importanza. Non la capiamo sino a che non arriva qualcosa o qualcuno a dirci che non li potremo più vivere. Non li apprezziamo fino a quando non ci vengono tolti per sempre. E allora perché aspettare a goderci davvero la nostra vita ? Perché non cominciate a dare davvero importanza a ciò che vi circonda? A chi vi è accanto? Vivere sempre al massimo, con la consapevolezza che ogni istante che ci viene concesso è un dono meraviglioso. Non so cosa darei per poter rivivere anche solo un secondo del nostro ultimo Natale. Un suo sorriso. Un suo abbraccio. Una sua parola. Nonostante il nostro cuore urlasse una disperazione disumana, i nostri sguardi erano affamati di vita. Siatelo anche voi. Insaziabili di vita. Grazie per la vostra continua e affettuosa vicinanza. L'amore della gente è qualcosa di stupendo. Vi abbraccio.
roberta8583@libero.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I fans a fine concerto gli dedicano Amico e Renato Zero si emoziona
Lo spettacolo

I fan a fine concerto dedicano Amico a Renato Zero e lui si emoziona

Alla fine sono stati i fans a cantare per Renato Zero. Gli spettatori del Nelson Mandela Forum di Firenze hanno iniziato a intonare Amico e il cantautore ha lasciato loro la scena, ricambiando con inchini e saluti, probabilmente commosso da tanto affetto, sicuramente emozionato. E' stato il penultimo pezzo prima che Il cielo chiudesse il concerto di venerdì 15 novembre. Amico, brano pubblicato il ...

 
Road Show 2k20: trionfa la Ducato Spoleto nella tappa di Perugia
CALCIO VIRTUALE

Road Show 2k20: trionfa la Ducato Spoleto nella tappa di Perugia

Grande spettacolo nella tappa umbra dell'ESport, il torneo promosso dalla Federcalcio e andato in scena sabato 16 novembre a Prepo. A trionfare è stata la Ducato Spoleto di Ugolini e Del Gallo. Secondo si è piazzato il Selci Nardi con Bricca e Bisello Oragno. Ai vincitori è andato il pass per la finalissima di Coverciano.  

 
Disordini a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli

Disordini a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli

(Agenzia Vista) Parigi, 16 novembre 2019 Disordini a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli Auto in fiamme ed esplosioni in centro città a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli. /courtesy Twitter @GiletJaunesGo Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Gilet gialli a Parigi, auto in fiamme ed esplosioni in centro città

Gilet gialli a Parigi, auto in fiamme ed esplosioni in centro città

(Agenzia Vista) Parigi, 16 novembre 2019 Gilet gialli a Parigi, auto in fiamme ed esplosioni in centro città Auto in fiamme ed esplosioni in centro città a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli. /courtesy Twitter @GiletJaunesGo Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
I fans a fine concerto gli dedicano Amico e Renato Zero si emoziona

Lo spettacolo

I fan a fine concerto dedicano Amico a Renato Zero e lui si emoziona

Alla fine sono stati i fans a cantare per Renato Zero. Gli spettatori del Nelson Mandela Forum di Firenze hanno iniziato a intonare Amico e il cantautore ha lasciato loro la ...

17.11.2019

Viaggio di Linea Verde tra i borghi e le eccellenze dell'Umbria

Televisione

Viaggio di Linea Verde tra i borghi e le eccellenze dell'Umbria

Domani, domenica 17 novembre, su Rai1 alle 12.20, a Linea Verde è protagonista l’Umbria. Il futuro ha un cuore antico: negli ultimi anni si sta sempre più affermando la ...

16.11.2019

La cantante Anastacia ad Assisi: "Welcome to Paradise"

Spettacolo

La cantante Anastacia ad Assisi: "Welcome to Paradise"

"Benvenuti in Paradiso". Questo il titolo di uno dei video postati sul proprio profilo Instagram dalla cantante Anastacia, in visita ad Assisi. La cantautrice e produttrice ...

16.11.2019