Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La biblioteca di Aldo Capitini si apre alla città

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

E' stata firmata nella mattinata di martedì 15 marzo dalla dirigente della cultura Carmen Leombruni e dal Presidente della Fondazione Centro studi Aldo Capitini Giuseppe Moscati la convenzione che ufficializza, per tre anni, il comodato d'uso gratuito della biblioteca personale di Aldo Capitini alla Biblioteca comunale di San Matteo degli Armeni, centro di documentazione specializzato sui temi della pace, della nonviolenza, dei diritti umani e del dialogo interreligioso e interculturale. Di fatto, si mette a disposizione dell'intera città il ricco e prezioso patrimonio librario del filosofo perugino. La proposta di convenzione, risalente al 2013 ma che finora non aveva avuto attuazione, prevede che  l'intera biblioteca di Aldo Capitini sia conferita in comodato d'uso gratuito alla Biblioteca di San Matteo degli Armeni. Per la gestione del patrimonio librario la Fondazione contribuirà anche mettendo a disposizione proprio personale volontario. La Fondazione avrà, dal canto suo, la possibilità di usufruire gratuitamente degli spazi della biblioteca per iniziative interne e pubbliche in collaborazione con la struttura stessa.