Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Classici, novità e danza: ecco il cartellone del Morlacchi

Filippo Timi

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Il cartellone del teatro Morlacchi di Perugia si apre il 29 ottobre con Finis terrae con Nicola Pistoia e Paolo Triestino diretti da Antonio Calenda. Segue la riedizione di Arlecchino servo di due padroni con Pierfrancesco Favino dal 12 al 16 novembre. GUARDA il cartellone completo Il 20 e 21 novembre primo appuntamento con Umbria in danza, The talent di Balletboyz. La prima produzione del Tsu a debuttare è L'Ispettore generale di Gogol in scena dal 26 al 30 novembre per la regia di Damiano Micheletto. A ruota un altro spettacolo firmato Tsu: Skinato di e con Filippo Timi dal 10 al 14 dicembre. Il 10 gennaio è la volta di un classico sulla punte: Il lago dei cigni del Balletto di Roma. La terza produzione dello Stabile dell'Umbria è in calendario dal 14 al 18 gennaio, 7 minuti di Stefano Massini e Alessandro Gassman dirige un cast al femminile capitanato da Ottavia Piccolo. Il classico va in scena dal 28 gennaio al 1 febbraio con Il giardino dei ciliegi con Gaia Aprea. L'8 febbraio ancora danza, gli Spellbound portano Carmina Burana. Torna Gabriele Lavia con Sei personaggi in cerca d'autore dal 18 al 22 febbraio. Segue Pippo Delbono e la sua compagnia in Orchidee dal 25 febbraio al 1 marzo. Claudio Bisio porta Father and son dall'11 al 15 marzo. Il penultimo spettacolo in calendario, il 18 marzo, è Dance di David Parsons. Chiude Stefano Accorsi, diretto da Marco Baliani, in Decamerone dal 25 al 29 marzo.